COME OTTIMIZZARE LE RICERCHE SU GOOGLE

Se abbiamo bisogno di un’informazione ci affidiamo al nostro amico e sempre presente zio Google. Sappiamo benissimo che lì possiamo trovare qualsiasi tipo di notizia.

Per poter fornire ai clienti, o anche per noi stessi, delle informazioni attendibili è necessario rispettare alcune regole che ho riassunto qui sotto:

  • Verificare le fonti dal quale prendiamo informazioni è sicuramente il primo passo da compiere. Su internet si trova veramente di tutto e non possiamo ritenere attendibili informazioni prese dalla fonte “il Giornaletto non attendibile”, non è professionale;
  • Programmare la ricerca per tempo, questo ti permette di avere un lasso di tempo determinato per potersi dedicare esclusivamente al progetto che abbiamo sotto mano. Se vogliamo non avere distrazioni in questo senso, è utile chiudere tutte le applicazioni aperte, disattivare tutte le notifiche su smartphone e tablet e, se proprio non è possibile o non riusciamo, lasciamo il telefono in un’altra stanza;
  • Trovare le parole chiave per poter andare dritti al punto della ricerca altrimenti si rischia di divagare e, ancora peggio, andare fuori tema; questo inoltre ti permette di focalizzare l’attenzione di Google su una parola specifica;
  • Le informazioni devono essere aggiornate, il più recenti possibile. Dal menù “strumenti” di Google è possibile andare a selezionare il lasso di tempo nel quale vogliamo che venga effettuata la ricerca.
  • Se conosci già una fonte affidabile, ma vuoi fare una ricerca correlata, puoi inserire “related” davanti al nome della tua fonte o indirizzo web; oppure se dobbiamo cercare più di una parola o frase, ma non vogliamo effettuare troppe ricerche, possiamo digitare tra le due parole “OR”;
  • Avere pazienza. No, non sto andando fuori tema, ma ti devi rendere conto che ogni ricerca è un mondo a parte. Quindi se alla ricerca del primo cliente hai dedicato un numero limitato di ore riuscendo ad ottenere ottimi risultati, non è detto che anche per il tuo cliente attuale impiegherai lo stesso tempo;
  • Segna su un tool i link dei siti dal quale prelevi le fonti. É molto importante in quanto andranno citate nelle fonti. Io sto utilizzando Trello, è gratuito e bene organizzato.

Come avrai capito, effettuare una ricerca su internet è un’attività che richiede del tempo per essere fatta con precisione e fornire dei dati e fonti attendibili.

Non hai tutto questo tempo da dedicare alla ricerca? Non c’è problema! C’è un professionista che può farlo al posto tuo! Ottimizza il tuo tempo, migliora la tua ricerca e delega ad un’esperta.


Contattami per avere maggiori informazioni qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *